Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2015

Giustiniano

Chiesa copta di Roma

I copti sono una minoranza cristiana egiziana in un contesto musulmano. Copto significa egiziano, deriva dall’aggettivo greco "aigyptios" da cui è caduto il prefisso "ai" e "ios" suffisso, rimanendo "Gipt" o "Qipt". Il termine "copto" ha anche un'origine più antica, deriva dalla parola egiziana "Ptah", il nome di un importante divinità faraonica. Il termine "copto" è intimamente legato all’Egitto, perché indica il popolo d'Egitto che erano cristiani prima della conquista arabo-islamica (640 d.C). "Copto" era il nome con cui i musulmani chiamavano gli abitanti dell'Egitto cristiano, poi diventato così sinonimo di cristianesimo egiziano. I copti, in contrasto con gli egiziani musulmani, con orgoglio pensano di essere i veri discendenti degli antichi Egizi dei tempi dei faraoni.
Brevi informazioni sulla Chiesa Copta
La chiesa copta fa riferimento al Patriarcato di Alessandria ed è ricon…

Nuova cartella condivisa di classe

Uno spazio dove caricare e scaricare i materiali digitali: Accedete con il vostro profilo Google e cliccate sul link. Se non 'avete già fatto, scaricatevi Google Drive , Per essere invitati e riuscire a utilizzare la cartella condivisa direttamente dal computer di casa aprite il seguente documentoe scrivete su di esso il vostro nome e il vostro nome utente/e-mail Gmail https://drive.google.com/folderview?id=0B51-qbl7SbUjfkxaUnVnajAxaEUwTnJ6azNVSUdIZEV1T3dTTWdLZ0xtYzU1V3E1ZmJ3cXM&usp=sharing


claude_99@hotmail.it,Camilla.scurri@gmail.com,,gema.carducci@gmail.com,roradomogrossi@gmail.com,sofia.canori@gmail.com,martina.malvolti@gmail.com,lucabrinoni@gmail.com,carlotta.lupini@gmail.com,donnitheking@gmail.com,jacopotheking@gmail.com,giuggipippo@gmail.com, pietro,milan.99@hotmail.it

Diaspore Lezione 3

Giustiniano

Bisanzio è la prima traccia del Concept-album Metropolis del 1981,che affronta diversi temi seguendo il filo conduttore della "Citta'". Si tratta di un album poco conosciuto e come purtroppo spesso accade nel mondo della musica anche uno dei migliori dell'artista. Si parte subito con una delle più brillanti composizioni di Guccini: Bisanzio appunto, utilizzando, in senso metaforico, il contesto storico della "caduta" di questa città. L'autore si cala nei panni del filosofo Filemazio che osserva il cielo per trarne un oroscopo, "per divinar responso", senza riuscirvi.  Lo smarrimento del "protomedico, matematico, astronomo, forse saggio" è evidentemente applicabile alla vita stessa dell'autore che come "Bisanzio" forse "non è mai esistita". A confermare l'amara riflessione, Guccini aggiunge: "c'è freddo sulla torre o è l' età mia malata, confondo vita e morte e non so chi è passata" clicca…

La Guerra gotica - Belisario e l'assedio di Ravenna

La guerra gotica di Procopio di Cesarea ci racconta la più tragica guerra che fu mai combattuta sulla nostra patria. Soltanto la II Guerra mondiale, 1400 anni dopo, interessò la nostre città in maniera altrettanto pesante. Ma il Fronte della Guerra del '40-45 gravò sull'Italia per meno di tre anni. La guerra Greco-Gotica ne durò venti e le conseguenze furono devastanti.
Teodorico aveva restaurato le strade e ricostruito le condotte dell'acqua. Venti anni più tardi gli acquedotti tagliati da Belisario rimasero guasti e le città assediate non ebbero più l'acqua corrente fino all'Unità d'Italia.

Tante città furono:
conquistate (Roma 536-546-547, Narni 536-553, Spoleto 536-544-553, Fiumicino 537, Verona 539, Ravenna 540, Cesena 541, Rocca Pertusa 541, Urbino 541, San Leo 541, Napoli 543, Assisi 545, Spoleto 545; Civitavecchia 549-555, Taranto 550, Rimini 550, Perugia 554, Brescia 561) a lungo assediate (Palermo 535, Roma 537, Osimo 538, Urbino 538, Rimini 538, Fir…